Ad Asti, le nuove strade della ricerca nella lotta contro i tumori

17 novembre 2017

sanità

Sabato 18 novembre, alle ore 10, presso l'Aula Magna del Polo Universitario di Asti si terrà la XXV edizione del Convegno scientifico sul tema della ricerca finalizzata alla lotta contro i tumori, sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e dalla Lilt astigiana. L’incontro, dal titolo "Le nuove strade della ricerca nella lotta contro i tumori", è aperto al pubblico e sarà moderato il giornalista Carlo Cerrato. Dopo i saluti iniziali del presidente della Fondazione CrAsti Mario Sacco, del vicepresidente Lilt di Asti Paolo Aubert Gambini e del governatore del Distretto Lions 108 Ia3 Giovanni Costa, vedrà alternarsi le relazioni dei ricercatori.

Il primo tema in programma "Molecole di superficie in cellule tumorali coinvolte nella diffusione metastatica" sarà trattato da Fabio Malavasi e Ada Funaro del Laboratorio di Immunogenetica dell' Università di Torino che renderanno noti gli importanti studi che hanno permesso di scoprire una molecola coinvolta nelle metastasi e di bloccarne i suoi effetti.

A seguire Paolo Veronesi ed Elena Guerini Rocco dell'Istituto Europeo Oncologico di Milano, fondato dal compianto professor Umberto Veronesi, parleranno del ruolo del BRAC1 E BRAC2 nel tumore della mammella che ha permesso di individuare, sempre più precocemente ed efficacemente, le donne che presentano questi geni e che hanno una probabilità altissima di essere colpite da questo tumore.

Infine, Elisa Tirtei e Ivana Ferrero del reparto di Oncoematologia del Regina Margherita di Torino tratteranno dell'immunoterapia come prospettiva emergente e promettente nella cura dei sarcomi pediatrici caratterizzati da un'elevata aggressività. L'oncologia pediatrica è di particolare importanza per l'Associazione Lions che ne ha fatto uno dei suoi temi principali.

Le conclusioni sono affidate a Claudio Lanfranco, oncologo presso l'Ospedale Cardinal Massaia di Asti.

La presenza del professor Paolo Veronesi assicurerà la continuità del tradizionale incontro che ha visto come protagonista per oltre 20 anni il padre Umberto.

Al termine verranno consegnati alla Fondazione Molinette di Torino e all'Istituto Europeo Oncologico i premi di 10mila euro complessivi messi a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e dalla LILT astigiana. Infine 17 Lions Club piemontesi, raccogliendo l'invito del Lions Club Villanova d'Asti e del Lions Club Asti Host insieme ai Club di Servizio astigiani, consegneranno una somma all'Ospedale Regina Margherita di Torino a sostegno dei suoi progetti.


Link: www.fondazionecrasti.it

tag: Fondazione Cr Asti convegni progetti tumori oncologia ricerca fondi