Biella candidata città creativa Unesco

4 febbraio 2019

arte e cultura

Continua il percorso di avvicinamento di Biella alla candidatura “Città creativa Unesco”. Il 31 gennaio si è infatti tenuto un incontro pubblico per riprendere il filo dei molti progetti già avviati e per confrontarsi con alcune delle città creative italiane già inserite nel circuito Unesco.

Oltre alla valorizzazione dei numerosi progetti che il territorio ha già espresso in molte aree di intervento (dall’ambiente al sociale; dall’arte alla conservazione della memoria tessile passando attraverso formazione, sanità e benessere) questa candidatura si sta rivelando un importante stimolo alla coesione territoriale dal momento che indirizza le migliori forze del territorio verso un obiettivo comune e soprattutto permette per la prima volta ai Biellesi di “vedersi dal di fuori”

«In poco tempo il distretto tessile ha messo in campo i propri contatti in ambito internazionale per raccogliere le lettere di sostegno necessarie alla compilazione del dossier – ha spiegato il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella Franco Ferraris che insieme al Sindaco di Biella ha capitanato l’iniziativa – abbiamo avuto riscontri entusiasti e significativi dai massimi organismi che governano non solo il mondo del tessile, ma anche quello delle Fondazioni bancarie e non solo, cito ad esempio la bella lettera di sostegno del Presidente Acri e Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti, la lettera di sostegno del FAI nazionale a firma del Presidente Carandini e molte altre che stanno arrivando».

L’incontro pubblico del 31 gennaio è servito anche a presentare il logo donato al progetto dal maestro Michelangelo Pistoletto a sottolineare come l’arte e la sua capacità di rigenerare un territorio di lunga tradizione industriale, arricchendone le prospettive di sviluppo, sarà uno dei punti di forza della candidatura.

Candidandosi come “Città creativa Unesco” Biella si mostra come un territorio capace di intrattenere relazioni importanti e fare sistema, riscrivendo un futuro fatto di tessile ma anche di arte e creatività per far conoscere al mondo il patrimonio Biellese.

http://www.fondazionecrbiella.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3230

tag: Unesco arte e cultura Pistoletto territorio Città Creativa