VENTO Bici Tour 2019

12 giugno 2019

ambiente

Dal 24 maggio al 3 giugno si è tenuta la settima edizione di VENTO Bici Tour, un evento culturale in bicicletta lungo il filo della futura ciclovia VENTO, promosso dal gruppo di ricerca del Politecnico di Milano, con il patrocinio, tra gli altri di Acri.

VENTO è una dorsale cicloturistica lunga 700 km, che correndo lungo gli argini del fiume Po, collegherà Torino a Venezia, passando da Milano, attraversando 4 regioni, 13 province e oltre 120 comuni. Ma non è una semplice pista ciclabile. È un progetto che punta a generare almeno 2mila nuovi posti di lavoro e a creare un indotto di 100 milioni di euro all’anno. Secondo le stime del Politecnico di Milano, attirerà centinaia di migliaia di turisti dall’Europa e dal mondo. È un progetto di territorio, che intende valorizzare il bene più prezioso del nostro Paese: il paesaggio. Quel continuum di città, campagna, monumenti e centri minori, che caratterizza l’intera Penisola e che tutto il mondo ci invidia. VENTO offre l’opportunità di scoprire questo patrimonio a un ritmo lento, pedalando o camminando in sicurezza lungo un’infrastruttura ciclo-pedonale, in Italia unica nel suo genere. VENTO in parte già esiste. Si tratta di “ricucire” porzioni di percorsi di piste ciclabili già esistenti. Il costo per completarlo ammonta a circa 130-150 milioni di euro (equivalente a 6 km di autostrada). È nato da un’intuizione di un pool del Politecnico di Milano, guidato dal professor Paolo Pileri, è cresciuto grazie all’incontro con le Fondazioni di origine bancaria (il progetto ha il patrocinio di Acri), e ha ottenuto l’avallo delle istituzioni locali e nazionali.

www.progetto.vento.polimi.it

Questi i video dell’edizione 2019 di VENTO Bici Tour:



tag: VENTO bici territori ciclabili Politecnico di Milano