Cultura per crescere

9 luglio 2019

arte e cultura

Residenze artistiche, laboratori didattici e workshop, collezioni sacre, mostre, premi, progetti di archiviazione e di esposizione. Sono queste alcune delle 57 le iniziative artistiche e culturali in Piemonte e Valle d’Aosta selezionate e sostenute dalla Fondazione CRT con il bando “Esponente 2019”, che eroga contributi fino a 25.000 euro per ciascun evento, per complessivi 640 mila euro.

«Con il bando Esponente la Fondazione CRT contribuisce ad arricchire l’offerta culturale piemontese e valdostana – spiega il presidente della Fondazione Giovanni Quaglia –. Tra i criteri che hanno guidato la selezione hanno avuto particolare rilevanza la capacità di coinvolgere i giovani, di attrarre un pubblico ampio e trasversale, di attivare reti: tutti ingredienti capaci di rafforzare il senso di communitas».

Fra i programmi che hanno ottenuto il sostegno c’è l’esempio di CRIPTA747 nel Torinese, programma cittadino di studi in condivisione dedicato ad artisti, curatori e ricercatori, nazionali e internazionali. Nel cuneese invece è stato selezionato ZOOART un processo di ricerca, confronto e costruzione partecipata per le periferie realizzato dall’Associazione ART.UR. Questi sono solo due esempi che dimostrano quanto arte e sviluppo possano essere collegate, come ha sottolineato il segretario generale Massimo Lapucci:

«La cultura, in tutte le sue declinazioni, rappresenta un importante driver di crescita e sviluppo anche socio-economico. Mostre, esposizioni, collezioni, oltre a trasmettere l’eredità del passato e a interpretare la contemporaneità, muovono una “macchina” organizzativa capace di fare da volano sia per l’attrattività del territorio, sia per la crescita occupazionale». Dal 2005 a oggi, il bando Esponente ha sostenuto oltre 900 iniziative, per un investimento complessivo di circa 13 milioni di euro da parte di Fondazione CRT.

www.fondazionecrt.it

tag: arte cultura esposizioni mostre