Re-Start per l’inserimento lavorativo

10 settembre 2019

welfare

Fondazione Carisbo e Intesa Sanpaolo lanciano il progetto sperimentale Re-Start, per favorire l’inserimento lavorativo di persone disoccupate, attraverso la concessione di finanziamenti per l'avvio e lo sviluppo di progetti innovativi. L'iniziativa è rivolta a cooperative e imprese sociali, associazioni culturali, di promozione sociale e di volontariato, cooperative operanti sul territorio metropolitano di Bologna nei settori delle arti, dello spettacolo, dell’informazione e del tempo libero.

In particolare, Fondazione Carisbo mette a disposizione del progetto due plafond distinti: un contributo di 500mila euro destinato a rimborsare semestralmente la quota interessi dei prestiti concessi da Intesa Sanpaolo ai destinatari (a cui rimane in carico soltanto la quota capitale del finanziamento), e un contributo massimo di 100mila euro destinato a premiare quei progetti che dimostreranno di aver raggiunto gli obiettivi stabiliti in fase di presentazione delle richieste. Intesa Sanpaolo stanzia un plafond di 3 milioni di euro, valuta i progetti ed eroga i finanziamenti, concedendo i prestiti.

https://www.fondazionecarisbo.it/annuncio-con-intesa-sanpaolo-prima-edizione-progetto-re-start/


tag: disoccupazione inserimento lavorativo innovazione