500 anni per le Mura Urbane di Lucca

In occasione del quinto centenario dell’avvio dei lavori per la costruzione delle Mura Urbane, la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha stanziato complessivamente 7 milioni di euro per restaurarle e valorizzarle. Si tratta, infatti, di un monumento simbolo della città riconosciuto a livello mondiale per la bellezza artistica e il loro valore storico. Allo stanziamento partecipa la Regione Toscana con ulteriori 2,5 milioni di euro. Gli interventi riguardano: la realizzazione di piste ciclabili, il rifacimento dell’asfalto e lo svecchiamento del sistema di illuminazione, ma soprattutto la ristrutturazione di alcuni edifici che sorgono lungo le Mura, che sono stati riportati al loro antico splendore e saranno adibiti a nuovi usi. Tra questi c’è la cosiddetta “Casa del Boia”, il cui tetto era in parte crollato e le cui pareti si stavano sbriciolando; la “Casa” è stata completamente ristrutturata e dotata di ascensore in modo da facilitare l’accesso alle Mura anche ai disabili. Inoltre la struttura diventerà luogo d’incontro e di aggregazione culturale centrato sulla Via Francigena e il territorio di Lucca. Altri interventi riguardano: Porta Elisa e Porta Santa Maria, il Baluardo del Salvatore e la Casermetta San Pietro. Qui sarà allestito uno spazio destinato agli amanti dello sport all’aria aperta lungo le Mura.

da “Fondazioni” settembre-ottobre 2014