A Civitavecchia la lirica è per tutti

Portare l’opera lirica in provincia e offrirla gratuitamente alla cittadinanza. Potrebbe essere sintetizzato così l’obiettivo della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, che negli ultimi 7 anni ha portato in città 14 opere liriche, che hanno permesso a molti appassionati di deliziarsi con una musica intramontabile. Ma l’iniziativa soprattutto ha fatto sì che tanti che la lirica non la conoscevano affatto potessero scoprirla e iniziare ad amarla. L’ultima andata in scena è stata “Un ballo in maschera”, per la regia di Giammaria Romagnoli, con i musicisti dell’orchestra sinfonica Europa Musica e il Coro Lirico Italiano. «Siamo contenti per gli apprezzamenti del pubblico – ha commentato Vincenzo Cacciaglia, presidente della Fondazione Cariciv. In sette anni abbiamo portato quattordici opere importanti e continueremo a farlo con entusiasmo, forti dell’ottima risposta dal pubblico». E non è questa l’unica iniziativa della Fondazione per promuovere la fruizione gratuita della musica classica. Solo negli ultimi mesi ci sono stati: lo spettacolo “Pierino e il lupo”, con l’Orchestra Sinfonica di Civitavecchia diretta da Piero Caraba e la voce narrante dell’attore Francesco Pannofino, e il musical “La storia delle note”, lezione-concerto che ha coinvolto i ragazzi delle scuole locali dalle materne alle superiori. Tantissime sono, infatti, le iniziative della Fondazione per promuovere la musica nelle scuole, anche attraverso laboratori e ascolti guidati, kermesse musicali e concerti in tutto il territorio. 

da “Fondazioni” maggio-giugno 2014