All’università si va in bicicletta

Sono circa 200mila tra studenti, docenti, ricercatori,personale tecnico e amministrativo le persone che raggiungono quotidianamente le università di Milano per motivi di studio o lavoro. Una vasta platea di persone che si spostano all’interno della città e della provincia e che facendolo impattano fortemente in termini di traffico e di inquinamento. Con il progetto “Mobility management” la Fondazione Cariplo ha l’obiettivo di educare alla mobilità i suoi concittadini proprio a partire da coloro che ruotano attorno al sistema universitario. Il progetto Mobility management ha consentito di realizzare, in collaborazione con il Comune di Milano, uno studio di fattibilità del servizio di bike sharing per il capoluogo meneghino che ha previsto la possibilità di arrivare a una flotta di 10mila biciclette, con la creazione di centinaia di stazioni disposte sull’intero territorio comunale, contribuendo così in modo significativo a risolvere i problemi connessi al traffico e all’inquinamento che congestionano la città. Sulla scia di questo studio l’azienda municipale dei trasporti ha attivato il servizio “BikeMi” che attualmente mette a disposizione alcune migliaia di biciclette disposte in 215 stazioni. La Fondazione ha inoltre attivato una ciclofficina mobile, a servizio delle diverse università. 

da “Fondazioni” settembre-ottobre 2013