Attrarre ricercatori dall’estero

Quando parliamo della ricerca scientifica in Italia,subito pensiamo al fenomeno della cosiddetta fuga dei cervelli. Ma a fianco a questa c’è un’altra piaga che affligge i centri di ricerca del nostro Paese ed è la scarsa attrattività che essi esercitano nei confronti dei ricercatori di altre nazioni. Nel 2004, la Fondazione Cariplo ha lanciato un bando senza scadenza denominato “Promuovere progetti internazionali finalizzati al reclutamento di giovani ricercatori”, volto a favorire l’internazionalizzazione e valorizzare le risorse umane operanti nel settore della ricerca. Grazie a questo bando in poco meno di dieci anni sono partiti 62 progetti, che hanno consentito ai centri di ricerca e alle università lombarde di attrarre qualificati scienziati provenienti da rinomate istituzioni di ricerca del mondo (Stati Uniti, Giappone, Germania, Gran Bretagna, ecc.) e di porli alla guida di giovani ricercatori locali.

da “Fondazioni” settembre-ottobre 2013