Biomolecole allo studio

Nel 2013 l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze ha concluso il progetto triennale “Infrastruttura di biologia strutturale integrata” del Cirmmp – Consorzio Interuniversitario Risonanze Magnetiche Metalloproteine. Un apposito stanziamento di 500mila euro ha permesso al Centro di ricerca di acquistare uno spettrometro di massa NMR a 950 MHz, consolidando così il suo prestigio internazionale di eccellenza, tanto da essere ammesso nel network dei Centri Europei di Biologia Strutturale. Il nuovo spettrometro è basato su tecnologie che potenziano enormemente le prestazioni del Centro riguardo allo studio delle biomolecole e dei loro complessi. Il contributo ha facilitato un salto qualitativo determinante nello studio dei sistemi e dei processi funzionali negli organismi viventi. Fondamentale è anche la funzione che il Cirmmp esplica nei confronti delle imprese locali offrendo servizi e consulenze in vari ambiti produttivi, nonché il suo sostegno a diverse iniziative orientate alla diagnosi e alla cura del cancro.

 

 

da “Fondazioni” settembre-ottobre 2014