Gli artigiani di Cuneo puntano sulla comunicazione

“Raccontare l’Artigianato” è un’iniziativa triennale della Confartigianato di Cuneo realizzata grazie al sostegno della Fondazione Crc. Si tratta di un percorso che ha consentito la promozione, la riscoperta e il rilancio di alcuni settori produttivi, delle relative imprese e del territorio collegato, generando anche un circuito virtuoso capace di determinare buoni risultati non solo economici, ma anche culturali. La filosofia che ispira l’iniziativa è promuovere l’artigianato partendo dai materiali che ne caratterizzano i manufatti: pietra, legno, ceramica, vetro. Per questo è stato sviluppato un percorso partito nel 2011 dalla pietra, un materiale ancestrale, presente sin nelle testimonianze più antiche che si ritrovano nelle numerose cave estrattive del cuneese, peraltro senza dimenticare i marmi pregiati, usati non soltanto nell’edilizia abitativa, ma anche nei monumenti storici e nelle opere d’arte. Durante il successivo 2012, il focus è passato sul legno, materiale che si plasma, si modernizza, creando un legame fruttuoso tra arte e tecnologia. Da ultimo, a completare questa “trilogia materica”, il 2013 è stato dedicato alla ceramica e al vetro: la prima con la sua versatilità interpretativa e il secondo dalle mille trasparenze che, tra le mani dell’artigiano/artista, si trasformano in manufatti di straordinario fascino e in opere dalla tecnica raffinata. Per raccontare e valorizzare questi materiali sono state attivate una serie di iniziative rivolte al grande pubblico. Innanzitutto, con il supporto dell’associazione culturale “Marcovaldo”, sono state allestite due importanti mostre – per la pietra e il legno – che hanno riscosso un buon successo anche fuori dai confini nazionali. Sono poi stati pubblicati cataloghi tematici, riportanti dati, notizie storiche sulle lavorazioni dei materiali e fotografie delle produzioni tipiche e caratteristiche della provincia. Sono stati organizzati convegni per approfondire tematiche e problematiche dei vari comparti e, parimenti, permettere al grande pubblico di conoscere meglio questi settori economici. Sono stati prodotti suggestivi video dal taglio documentaristico, proiettati in vari eventi e trasmessi sulle principali emittenti televisive locali. Naturale è stata poi l’attivazione di una partnership con il Museo della Ceramica di Mondovì. Qui, in occasione dell’anno dedicato alla ceramica e al vetro, nel percorso espositivo tradizionale del Museo sono stati inseriti altri splendidi manufatti prodotti da imprese artigianali cuneesi. Forte è stata, infine, la presenza in manifestazioni e fiere, come la Grande Fiera d’Estate e la Fiera del Marrone.  

da “Fondazioni” marzo-aprile 2014