Il Centro Diurno scalda l’inverno

In inverno a Trieste fa freddo sul serio. Per i senza fissa dimora aver l’opportunità di riscaldarsi, fare una doccia, lavare e asciugare i vestiti, gustare una bevanda calda, consultare un medico o un avvocato può essere un servizio vitale. La Fondazione Cr Trieste ha attivato un Centro Diurno nei pressi della stazione ferroviaria dove tutto questo è realtà. In grado di ospitare fino a 30 persone, il Centro si configura come una struttura a “bassa soglia”, cioè capace di fornire un aiuto concreto e immediato per i bisogni primari. L’obiettivo del Centro è stabilire un primo contatto con le persone disagiate, informandole sulla pluralità dei servizi del Comune loro dedicati, quindi avviare un percorso personalizzato mediante gli strumenti dell’accoglienza, dell’ascolto attivo e della mediazione sociale. In caso di temperature particolarmente rigide è prevista anche la possibilità che gli ospiti possano passare la notte presso la struttura. Il Centro Diurno è stato attivato nel 2009 dalla Fondazione Cr Trieste, che ha acquistato e ristrutturato l’immobile, lo ha concesso in comodato d’uso gratuito al Comune, il quale ne ha affidato la gestione alla Comunità di San Martino al Campo Onlus.

da “Fondazioni” settembre-ottobre 2014