Il mutuo è più leggero

È il tasso d’interesse il dato su cui si concentrano le attenzioni delle giovani coppie che vogliono acquistare la loro prima casa e intendono accedere a un mutuo. La misura del tasso determina l’entità della rata mensile e quindi la sostenibilità o meno del piano di rimborso da parte della famiglia. Sono soprattutto i primi anni a essere i più importanti, quando probabilmente le entrate sono più limitate e il bilancio famigliare si deve ancora consolidare. Per venire loro incontro, la Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna e la Cassa di Ravenna Spa hanno attivato un’iniziativa innovativa per risolvere il problema: la Cassa può erogare mutui destinati all’acquisto di immobili, con caratteristiche non di lusso, a tassi di interesse particolarmente agevolati perchè la Fondazione ha stanziato un budget per coprire una parte della quota di interessi per i primi cinque anni del mutuo. E questo consente appunto di ridurre la rata del prestito. L’iniziativa sta riscuotendo un grande successo: per la sesta volta il plafond messo a disposizione è stato rapidamente esaurito.

da “Fondazioni” maggio-giugno 2014