Innovazione ad alta quota

La Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo è da sempre attenta al tema “montagna”, considerato di primaria importanza per una provincia come quella di Cuneo caratterizzata per più di metà della sua estensione da territorio montano. Quasi il 60% dei comuni della provincia di Cuneo sono montani e, secondo uno studio recente dell’Ires Piemonte, il 71% di essi è in una situazione di marginalità economica. Ciò significa che gran parte del territorio cuneese, abitato da una quota non trascurabile della popolazione della provincia, è stato – ed è tuttora – escluso dai processi che hanno invece portato il resto dell’area a posizionarsi tra i più ricchi in Italia e in Europa. Per questo nei documenti programmatici previsionali degli ultimi anni la Fondazione Cr Cuneo ha espresso esplicitamente il proprio impegno “alla valorizzazione della risorsa montagna, (…) particolarmente preziosa in virtù delle implicazioni che la promozione delle realtà montane ha per il turismo, per la capacità di sviluppo e la salvaguardia ambientale dell’intero territorio” (Documento Programmatico Previsionale 2012). Così la Fondazione, oltre ad attivare diversi progetti rivolti esplicitamente a questi territori (su tutti “Montagna-Maestra”, finalizzato a sostenere l’attività delle scuole di montagna, che sono un presidio indispensabile per contrastare lo spopolamento delle valli), ha recentemente realizzato una ricerca sulle possibili direttrici da seguire per l’innovazione delle montagne cuneesi. Curata dal Centro studi della Fondazione e realizzata in collaborazione con l’Associazione Dislivelli, l’analisi mette in luce come solo avviando una programmazione territoriale che punti sul filone “agricoltura-ambiente- cultura” e che sia capace di valorizzare il capitale umano e il saper fare della popolazione locale, i paesi delle montagne cuneesi potranno non solo resistere, ma anzi riuscire a trasformarsi in un volano di crescita sotto il profilo economico e turistico per l’intera provincia. La ricerca, pubblicata come Quaderno 20 della Fon dazione Crc, dal titolo “Terre alte in movimento”, è scaricabile dal sito: www.fondazionecrc.it.

da “Fondazioni” novembre-dicembre 2013