La Fondazione “adotta” una madre

La crisi economica rischia di gravare anche sui minori in difficoltà, già colpiti dalle avversità di vite difficili. Capita infatti sempre più spesso nelle nostre città che le amministrazioni locali non riescano a continuare a finanziare l’assistenza alle famiglie in difficoltà o ai minori in affido presso le comunità. Proprio in una situazione di questo genere, a Foligno, è intervenuta la Fon dazione Cassa di Risparmio, che ha deciso di “adottare” per un anno un bambino e la sua mamma in affido presso una comunità, su ordinanza del Tribunale dei minori. L’intervento ha impedito la separazione del piccolo dalla madre. Nel 2013 la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno ha erogato complessivamente 800 mila euro in favore del sociale; le risorse sono andate a interventi realizzati insieme alla Caritas diocesana e al Comune, ma anche all’attivazione dell’Emporio solidale e a contributi in favore delle famiglie in difficoltà per l’acquisto di libri scolastici.

da “Fondazioni” marzo-aprile 2014