Nuove risorse a Foligno

La Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno rafforza il proprio impegno a favore dei cosiddetti “soggetti deboli”, aumentando le risorse messe a disposizione del sociale, con un bando ad hoc. Oltre alle risorse già previste in ambito assistenziale, che l’ente continuerà a garantire per tutta la rete dell’associazionismo impegnato nel welfare, la Fondazione mette dunque a disposizione del territorio ulteriori 200mila euro, da destinare interamente al settore Volontariato, Beneficenza e Filantropia. Si tratta di un’inedita opportunità per tutte le realtà del terzo settore (operanti nel comprensorio folignate da almeno tre anni) che potranno presentare i loro progetti in uno dei quattro ambiti tematici individuati dalla Fondazione Carifol. Il primo è “disabilità”: saranno finanziati attività ludico-ricreative e interventi per l’inclusione sociale e lavorativa, volti al miglioramento della qualità della vita di persone disabili e con disagi psichici. Il secondo è “disagio giovanile”: verranno sostenuti progetti volti alla tutela di minori e giovani a rischio emarginazione sociale e dispersione scolastica, oltre a iniziative che sappiano supportare i genitori nella gestione di situazioni famigliari problematiche. Segue “nuove povertà”, comparto in cui rientrano iniziative che contrastino il disagio socio-economico e l’emergenza abitativa e alimentare. Chiude “servizi alla persona”. Qui i fondi verranno indirizzati verso attività prevalentemente innovative di sostegno e promozione sociale per anziani e soggetti socialmente fragili. I progetti devono pervenire entro il 31 ottobre 2014. Il bando è sul sito www.fondazionecarifol.it         

da “Fondazioni” luglio-agosto 2014