Per studiare i sistemi complessi

Nel 2003 la Fondazione Cassa di Risparmio diTorino, con il coordinamento scientifico della Fondazione Isi – Istituto per l’Interscambio Scientifico, ha lanciato il Progetto Lagrange, intitolato al grande matematico Joseph-Louis Lagrange, nato e vissuto a Torino, che ha contribuito allo sviluppo degli studi nel settore della scienza della complessità. Il progetto ha l’obiettivo di diffondere la cultura dell’innovazione e della ricerca, contribuendo a creare un ponte tra università e sistema delle imprese e al contempo rilanciare Torino e il Piemonte come centri internazionali d’eccellenza nella scienza dei sistemi complessi. Per farlo ogni anno la Fondazione Crt emette un bando riservato ai neolaureati del Piemonte e della Valle d’Aosta, che sono chiamati a presentare progetti di ricerca, nell’ambito dello studio, della gestione e dell’organizzazione di sistemi complessi (nuovi materiali, innovazione dei processi, tecnologie meccaniche, biotecnologie, alimentazione, ecc.). I progetti possono essere condotti presso un’azienda, ma con il supporto e il controllo scientifico di un dipartimento universitario, del Politecnico o di un centro di ricerca a prevalente capitale pubblico. Nei primi dieci anni dall’avvio il Progetto Lagrange ha erogato più di 500 borse di ricerca e di dottorato, con uno stanziamento complessivo di oltre 30 milioni di euro.

da “Fondazioni” settembre-ottobre 2013