San Francesco ama il jazz

Con uno stanziamento triennale di oltre 2 milioni di euro, la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, in partnership con il Comune, sta realizzando un progetto di recupero e restauro del Complesso Monumentale di San Francesco al Prato, finalizzato alla sua trasformazione in auditorium e centro congressi. In particolare, si prevede di ospitare in questa sede alcuni dei concerti dell’annuale rassegna Umbria Jazz. Nella struttura sono stati finora realizzati il consolidamento murario, le coperture estese anche alla parte absidale e la grande vetrata strutturale che cinge l’intera abside, lasciando intatta l’architettura “ruderizzata”. Le scelte progettuali so no caratterizzate dall’uso di strutture mobili per eventi musicali (luci e pannellature acustiche) che “spariscono” completamente nel soffitto lasciando del tutto integra la struttura architettonica. Da qui, la possibilità di ammirare San Francesco al Prato in tutto il suo splendore, nonostante la nuova versatilità d’uso. Con le prossime fasi si passerà al completamento delle opere tecnologiche e murarie di finitura interna, ai pavimenti lignei, agli infissi, ai dispositivi di correzione acustica e, infine, ad attrezzature e arredi.

 

da “Fondazioni” settembre-ottobre 2014