Tutti insieme per il trasloco nella nuova scuola

I tre porcellini, Cappuccetto Rosso, La bella addormentata nel bosco: le favole per i più piccoli adesso hanno una nuova casa. È la scuola materna di Trinità, frazione di Fossano (Cn), che è stata inaugurata il 3 aprile scorso e può ospitare fino a 120 bambini. Qui trovano libri, banchi, giochi e lavagne: tutto ciò che serve loro per crescere bene. La nuova scuola materna, che occupa una superficie di 5mila metri quadri, è stata realizzata grazie a uno stanziamento di 1,5 milioni di euro messi a disposizione congiuntamente dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano, dal Comune e dalla Regione Piemonte. Il trasloco dalla vecchia scuola è già avvenuto e sono stati proprio i bambini a dare il via: nella mattina dell’inaugurazione sono usciti dai locali che precedentemente li ospitavano e, insieme ai compagni, ai ragazzi più grandi delle elementari, alle insegnanti e al personale dell’amministrazione, hanno costruito una vera e propria catena umana. Un bimbo di tre anni, poi uno di otto, uno di quattro, un’insegnate, una bimba di dieci accanto a una di cinque. Tutti in fila per i circa duecento metri che dividono la nuova e la vecchia scuola, dove rimangono le elementari. Poi lo scatolone con tutti i libri che, passando di mano in mano, sono arrivati fino alla scrivania posizionata nell’atrio, ancora vuoto, della nuova materna. «È stato un modo per coinvolgere i nostri alunni – hanno spiegato le insegnanti –. Sono stati contenti di partecipare a questa iniziativa. Sanno di avere un ruolo importante e una grande responsabilità e sono emozionati all’idea di avere nuovi spazi a disposizione». Genitori e nonni hanno assistito alla catena, armati di macchine fotografiche e telecamere e si sono successivamente occupati di traslocare il resto del materiale.

da “Fondazioni” maggio-giugno 2014