Under40: la rata è leggera

Offrire credito ai giovani per poter soddisfare il loro diritto alla casa e, al tempo stesso, contribuire al rilancio del mercato immobiliare e del settore delle costruzioni della provincia pistoiese. È questo l’obiettivo di “Easy Home”, il progetto nato da un’innovativa partnership tra la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e la Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia Spa. L’accordo, destinato ai giovani residenti nella provincia di Pistoia, è riservato agli under 40 che hanno un reddito complessivo, rilevato dall’indicatore Isee, non superiore a 35mila euro e che non sono proprietari di altri immobili a uso abitativo. I mutui ipotecari oggetto dell’accordo – di almeno quindici anni di durata di ammortamento – dovranno essere espressamente finalizzati all’acquisto della prima casa e di importo non superiore all’80% del valore dell’immobile, in ogni caso non superiore ai 100mila euro. Il contributo della Fondazione verrà erogato per i primi cinque anni di ammortamento del mutuo e consisterà nel rimborso della sola quota interessi di ciascuna rata regolarmente pagata, limitatamente alla parte derivante dall’applicazione del saggio nominale annuo superiore all’1,5% fino a un massimo del 6,5%. Per ottenere il contributo, il beneficiario dovrà presentare alla Fondazione una richiesta di rimborso, unendo le quietanze emesse dalla banca per tutte le rate scadute e pagate nel periodo annuale di riferimento. L’accordo avrà effetto per i mutui ipotecari richiesti alla banca e da questa erogati fino al 30 giugno 2015. «Questa iniziativa – ha dichiarato Ivano Paci, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia – mira a rendere più agevole l’accesso a un bene fondamentale per un duraturo e stabile progetto di vita condivisa. Ci auguriamo che l’opportunità che presentiamo venga colta nella sua importanza; se ne gioveranno le giovani coppie, il tessuto sociale e anche l’attività edilizia».

da “Fondazioni” luglio-agosto 2014