A Bra scegliere è crescere

In occasione della Giornata Mondiale del Risparmio, la Fondazione e la Cassa di Risparmio di Bra hanno promosso una duplice iniziativa. Da un lato un concorso che invitava gli studenti a misurarsi con elaborati, disegni o fotografie sul tema “risparmio” nella sua accezione più ampia (economico, energetico e ambientale etc.). Dal l’altro un’originale indagine svolta dai bambini delle scuole elementari braidesi, che hanno intervistato nonni e genitori, ma anche se stessi, sul risparmio di ieri e di oggi. Ne è risultato un lavoro puntuale, da cui emerge una fotografia nitida del percepito di tre generazioni riguardo a un tema, quello del risparmio, che trova tutti d’accordo su un punto: si tratta di un valore. Il denaro è vissuto come un fattore che pone dilemmi – spendere o risparmiare? – e gli interrogativi aiutano i giovani a riflettere e a gestire i propri desideri, a pensare al futuro, a comporre gradatamente la frattura tra il principio del piacere e quello della realtà. L’educazione al risparmio si propone dunque come una tappa importante per la formazione, che aiuta i ragazzi a comprendere i meccanismi del nostro mondo, a crescere in autonomia e a passare dai capricci alle scelte. 

da “Fondazioni” novembre-dicembre 2012