L’emporio solidale

Alle fasce deboli della popolazione continua a non mancare l’attenzione delle Fondazioni di origine bancaria. La Fondazione Cr Foligno ha varato un piano di 350mila euro per un’iniziativa di distribuzione coordinata e gratuita di generi alimentari e beni di prima necessità che gravita intorno a un “Emporio Solidale”, che sarà inaugurato a fine dicembre. Si tratta di un vero e proprio supermercato che nasce per concorrere ad arginare l’emergenza sociale, ma al contempo si propone come luogo di realizzazione di una rete di solidarietà, capace di sostenere percorsi di accompagnamento dei nuclei famigliari in difficoltà. La Fondazione si fa carico di finanziare gli interventi di ristrutturazione e di adeguamento dei locali e delle relative attrezzature siti in Santa Maria in Campis di Foligno, messi a disposizione della Caritas Diocesana proprio per dar vita all’“Emporio Solidale”; per i primi 18 mesi della sua attività, inoltre, la Fondazione assicurerà la totale copertura finanziaria di 200/300 card abilitate all’acquisto dei beni di prima necessità, destinate ad altrettante famiglie individuate di concerto con il Comune e con la Caritas. Le card avranno una validità non superiore a sei mesi e non sono rinnovabili. Dopo i primi 18 mesi, l’Emporio si autososterrà con le donazioni di privati, le forniture gratuite di aziende, il lavoro dei volontari e i prodotti dell’orto solidale. La Caritas Diocesana si avvarrà anche della collaborazione della Caritas Nazionale.

da “Fondazioni” novembre-dicembre 2012