Rinasce il Parco Trotter

Con ben 8 milioni di euro di contributo, la Fondazione Cariplo sarà a fianco del Comune di Milano in un grande progetto di riqualificazione urbana, il recupero del Parco Trotter. Collocato in un’area verde di 126mila mq tra Via Padova e Viale Monza, il Parco è famoso a livello internazionale per aver ospitato, dagli anni Quaranta, la scuola all’aperto più grande d’Europa, con un programma scolastico innovativo basato sulla partecipazione attiva dei bambini e una serie di attività per il quartiere e la cittadinanza dall’inizio degli anni Settanta. Dal 1995, inoltre, ha sede nel Parco una scuola (primaria e secondaria di primo grado) che accoglie moltissimi bambini non italiani e alunni con disabilità. Il progetto di recupero punta a restituire il Parco agli antichi splendori, dopo il degrado e la dismissione di diversi edifici avvenuta negli ultimi anni. Sarà un intervento a 360 gradi, realizzato grazie a una progettazione partecipata che, in fasi progressive, vedrà la riqualificazione dell’ex Convitto e dell’ex Centrale termica, la messa in sicurezza dell’edifico ex Acqua Potabile e dei Padiglioni Zadra e Bongiovanni, la nuova destinazione funzionale dei padiglioni e delle strutture interne al Parco, la rinascita del patrimonio verde. Con questa iniziativa, l’attuale board di Fondazione Cariplo cede simbolicamente il testimone alla nuova Commissione Centrale di Beneficenza, che si insedierà da aprile 2013. Dal 2006 a oggi, nel corso del mandato degli attuali amministratori di Fondazione Cariplo ai territori della provincia di Milano sono stati destinati 474 milioni di euro a favore di oltre 3.300 progetti.

da “Fondazioni” gennaio-febbraio 2013