Corso di cucito gratuito

In un periodo storico caratterizzato da grandi difficoltà economiche largamente diffuse, la Fondazione Cassa di Risparmio di Cento ha deciso di sostenere un piccolo progetto che possa essere di sostegno alle famiglie, in un’ottica di sviluppo di nuove attività nel territorio centese. Si tratta di un Corso di cucito gratuito aperto alla cittadinanza. Il progetto è stato condiviso con la Scuola di Artigianato Artistico del cento-pievese, che rappresenta da sempre un riferimento importante per tutto ciò che riguarda il mondo dell’artigianato di qualità sul territorio. 

Da un’indagine conoscitiva preliminare, era infatti sorta la fattibilità di un Corso di cucito rivolto alle famiglie del territorio, dedicato all’apprendimento manuale di rammendo e modifiche sartoriali dei capi di abbigliamento, un’opportunità di rilancio di mestieri manuali tradizionali, che da tempo sono stati quasi completamente abbandonati.

Promuovere un corso di cucito come quello descritto, rappresenta un sostegno diretto allo sviluppo di una professionalità che può offrire una possibilità di impiego per coloro che si trovano senza lavoro. 

Per la Fondazione Cassa di Risparmio di Cento questo progetto rientra nelle finalità previste dal settore “Famiglia e Sviluppo locale”. 

Il progetto, iniziato nell’aprile del 2014 con i corsi di 1° livello, completamente gratuiti, ha ricevuto 342 domande di partecipazione. Fino al Dicembre 2014 sono stati 9 i corsi completati, e proseguiranno anche per tutto il 2015, con altre 15 ripetizioni del medesimo corso già in programma.

Il profilo dell’utente medio che ha trovato interessante il corso è tra i 40 e i 50 anni, di origini centesi. Non mancano però i ragazzi giovani tra i 20 e 30, i senior oltre i 60 anni e i residenti fuori Cento.

Il corso ha riscosso un ampio gradimento, grazie soprattutto all’abilità ed il know-how di 5 maestre residenti nel territorio che hanno messo a disposizione la loro professionalità.

 

da Newsletter Fondazione Cassa di Risparmio di Cento