Un database per tutti

Sin dal 2003 Fondazione Cariplo sostiene l’educazione ambientale e alla sostenibilità all’interno delle scuole e delle comunità. Inizialmente, attraverso il bando “Pro muovere l’educazione ambientale”, conclusosi nel 2008, con cui ha incoraggiato interventi di educazione ambientale nelle scuole. In seguito, con il bando “Educare alla sostenibilità”, attivo dal 2009 al 2011, con cui ha promosso la diffusione di comportamenti sostenibili attraverso percorsi educativi rivolti alle comunità e al territorio. Negli anni 2011-2014 è stato inoltre promosso il bando “Scuola 21”, nato per migliorare l’offerta formativa nelle scuole secondarie di secondo grado grazie a percorsi interdisciplinari centrati sui temi dell’ambiente. Dal 2011 a oggi hanno partecipato a questo progetto 123 scuole e i Centri di Formazione Professionale della Lombardia e delle province di Novara e del Verbano Cusio Ossola, realizzando iniziative con focus sui temi della biodiversità, della sostenibilità energetica, della salvaguardia del territorio e dei cambiamenti climatici. Con un impegno complessivo di circa 16 milioni di euro destinati a 324 progetti, Fondazione Cariplo ha promosso, dunque, numerose iniziative virtuose a favore di scuole, collettività e ambiente e ha realizzato kit didattici e altri materiali di qualità utili a educatori e associazioni, reperibili nella banca dati “Educambiente” (www.fondazionecariplo.it/educambiente) e sul sito del progetto Scuola 21 www.fondazionecariplo.it/scuola21. In questi giorni, infine, è partito il progetto “Formichine salvacibo” contro gli sprechi alimentari nelle scuole primarie, promosso insieme all’associazione ambientalista e testata online “Eco” per sensibilizzare i più piccoli alle tematiche legate al riciclo del cibo: un vero e proprio diario scolastico contro lo spreco alimentare, dove i bambini sono chiamati a proporre idee efficaci per limitare la quantità di rifiuti alimentari che ogni giorno finiscono nella spazzatura.

 

 

da “Fondazioni” marzo-aprile 2015