Dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna 350mila euro per l’attività sportiva giovanile

Sabato 16 maggio 2015, alle ore 10,30, alla “Sala Rotonda” del Palazzo dei Congressi “, in Largo Firenze a Ravenna, si svolgerà la tradizionale Festa dello Sport, in collaborazione con il Coni.

Alla manifestazione, che sarà presieduta dal vicepresidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, Romano Argnani, interverranno Umberto Suprani, presidente Regionale del Coni, Claudia Subini, presidente Coni Point Ravenna, Fabrizio Matteucci, sindaco di Ravenna, Giovanni Malpezzi, sindaco di Faenza e Antonio Patuelli, presidente del Gruppo Cassa di Risparmio di Ravenna Spa. Presente il prefetto di Ravenna, Francesco Russo.

In tale occasione sarà consegnato il premio “Studente Atleta”, destinato a chi si è distinto tanto nella pratica sportiva che nell’attività scolastica, quest’anno assegnato ad Alessandro Graziano, disciplina judo, frequentante la quarta Liceo Classico a Ravenna. Saranno altresì erogati i contributi alle Società Sportive ravennati che hanno dimostrato di saper promuovere l’attività sportiva, valorizzandone gli aspetti educativi e sociali.

Per l’esercizio 2015, la Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna ha stanziato quasi 350mila euro a favore delle Società di Ravenna e provincia, con l’obiettivo di svilupparne l’attività giovanile: oltre 12mila bambini e adolescenti trovano, nei vari vivai di queste Società, l’opportunità di praticare lo sport a costi accessibili, arricchendo il proprio percorso di crescita verso l’età adulta.

La Fondazione eroga circa l’8% degli stanziamenti a favore dello sport, la percentuale più alta in assoluto in Italia per quanto riguarda le Fondazioni bancarie, riaffermando così di credere nei valori genuini da sempre incarnati nello sport e di voler sostenere le migliori energie sportive della Romagna. Quest’anno i contributi più consistenti saranno destinati, sempre per l’attività giovanile, all’ACMAR Basket Piero Manetti, al Gruppo Sportivo Robur Angelo Costa CMC (volley maschile), alla Compagnia dell’Albero (calcio e rugby), alla Canottieri, alla Pallacanestro Faenza (basket femminile) alla Polisportiva Cesenatico (minibasket) e al Circolo Velico di Cervia.

Complessivamente sono circa 150 le società ed associazioni che la Fondazione sostiene nel loro impegno, basato essenzialmente sul volontariato, a sviluppare la buona pratica sportiva; tra esse vanno ricordate quelle che promuovono lo sport per disabili.

Con la Festa dello Sport, la Fondazione ribadisce l’impegno a una comunicazione trasparente sulla propria attività istituzionale, che si consolida su livelli di grande rilevanza economica e sociale grazie al contributo proveniente dalla Cassa di Risparmio di Ravenna Spa, che per il ventunesimo anno consecutivo garantisce un dividendo agli azionisti, tra cui il principale è appunto la Fondazione Cassa Ravenna.

Link: http://www.fondazionecassaravenna.it