Migliorare gli impianti sportivi, luoghi di aggregazione giovanile

Promuovere lo sport giovanile attraverso il sostegno a lavori di ampliamento, ristrutturazione o manutenzione straordinaria degli impianti sportivi delle province di Padova e di Rovigo, così da migliorarne l’offerta di servizi e consentire agli enti proprietari delle strutture, sempre più a corto di fondi, di attuare interventi altrimenti difficilmente realizzabili. Questo è l’obiettivo che motiva lo stanziamento di 1,1 milioni di euro messo a disposizione dalla Fondazione Cariparo, che ha ideato e promosso l’intervento sulla scia di un impegno più ampio a favore dell’attività sportiva giovanile, vista anche come importante esperienza di aggregazione per i ragazzi. Un’attività che, per poter essere praticata, necessita di spazi adeguati. Di qui la scelta di concedere contributi volti a sostenere non solo l’ampliamento, la ristrutturazione o la manutenzione straordinaria delle strutture, per renderle maggiormente funzionali, ma anche interventi di messa a norma degli ambienti e di efficientamento energetico degli impianti.

Forte attenzione verrà riservata a interventi di particolare urgenza dai quali dipende la possibilità di rendere fruibili le strutture, così come a quei progetti in grado di favorire il miglioramento della qualità del servizio e di attrarre finanziamenti da diversi enti. Verranno inoltre prese in considerazione le modalità di utilizzo degli impianti, compreso l’eventuale svolgimento di attività ludico-sportive. La valutazione, infine, terrà conto della tipologia di utenti e di richieste che provengono dalle associazioni per l’utilizzo della struttura, dell’eventuale soggetto gestore e del numero degli utilizzatori, in particolare under 18.

Al bando possono partecipare enti e istituzioni del territorio di Padova e Rovigo, che siano proprietari di strutture e impianti sportivi con fruibilità di impegno almeno quinquennale. Sono escluse le Amministrazioni Comunali di Padova e Rovigo per le quali la Fondazione ha in programma specifiche iniziative. 50mila euro è il contributo massimo concesso a ciascun progetto, fermo restando che non potrà essere assegnato un importo superiore all’80% del costo totale dei lavori.

Per partecipare occorre compilare la modulistica pubblicata sul sito www.fondazionecariparo.it e inviarla entro il prossimo 31 agosto in Fondazione. Per maggiori informazioni sul bando è possibile telefonare allo 049-8234816 oppure inviare un mail all’indirizzo sportivamente@fondazionecariparo.it 

Link: www.fondazionecariparo.it