Spolveriamo gli archivi!

La memoria storica di un territorio si preserva e si tramanda salvaguardando la salute dei suoi archivi. In un’epoca tutta orientata al digitale, queste istituzioni, considerate vecchie e polverose, sono spesso dimenticate e trascurate. Vitale è invece la loro tutela e valorizzazione. Ne sono convinti in Sardegna, dove la Fondazione Bds ha appena sottoscritto un importante protocollo d’intesa con la Soprintendenza Archivistica regionale per un piano si salvaguardia e valorizzazione del vasto patrimonio archivistico locale.

Di durata triennale, il protocollo prevede un’erogazione per la prima annualità da parte della Fondazione Banco di Sardegna di 150mila euro. Le risorse saranno utilizzate per: riordinare e rendere maggiormente fruibili gli archivi, realizzare percorsi turistici sull’isola che valorizzino anche il patrimonio archivistico, organizzare attività formative per gli studenti delle scuole e delle università.

da “Fondazioni” settembre-ottobre 2015