Da Ghisolfi un Manuale di Educazione Finanziaria

Sfogliarlo non è solo piacevole perché ricco di illustrazioni vivaci, a volte buffe oltre che ben fatte, ma è anche interessante e istruttivo. Senz’altro per i ragazzi delle scuole medie cui è rivolto, ma anche per gli adulti. Infatti, leggendo il “Manuale di Educazione Finanziaria” appena realizzato da Giuseppe Ghisolfi, presidente della Cassa di Risparmio di Fossano Spa, membro del Consiglio dell’Acri, vicepresidente dell’Abi e, nel suo recente passato, insegnante e giornalista, anche i più acculturati possono chiarirsi meglio le idee su tanti termini oggi di uso corrente anche nei telegiornali, ma di cui a volte non si ha piena contezza. In poco più di un centinaio di pagine – illustrate dai giovani delle scuole medie di Fossano, a cui il professor Ghisolfi dedica da anni una costante attenzione con le sue lezioni sul risparmio e il con concorso “Inventa il Risparmio”, promosso dalla Cassa insieme alla Fondazione fossanese – vengono spiegati i principali termini dell’economia e i suoi meccanismi. Si parte quindi da cos’è l’Abi per finire con la parola usura: un grave reato punito dalla legge, per arginare il quale nei secoli scorsi vennero istituite le Casse di Risparmio. In mezzo ci sono il fiscal compact, con le sue regole d’oro che per l’Italia è meglio definire “lacrime e sangue”. La corruzione, che “continua ad avvelenare la vita quotidiana”. Gli evasori, che sono “dei delinquenti che danneggiano la Stato e quindi tutti noi”. Ma anche il capitale, che è quello che uno possiede e si realizza “risparmiando e investendo”, senza peraltro dimenticare che “il risparmio è legato al reddito”. Oppure la parola economia: “la scienza che studia il modo di gestire risorse limitate per soddisfare i bisogni umani che, come si sa, sono illimitati”. Il “Manuale di Educazione Finanziaria” è composto da cento voci ed è scritto in maniera concisa, con un linguaggio adatto a tutti, soprattutto ai ragazzi tra gli 11 e i 13 anni. È il frutto della lunga serie di incontri che il presidente della Cassa di Risparmio di Fossano ha tenuto con gli allievi delle scuole elementari e medie della sua cittadina. «I giovani – spiega Ghisolfi – sono interessati e, durante gli incontri, pongono domande molto argute. Ho pensato che per consentire agli studenti di approfondire gli argomenti fosse necessario lasciare loro degli appunti che questo libretto contiene. Da quest’anno, dopo la lezione, verrà donato il manuale affinché rimanga la possibilità di rileggersi con calma quanto ascoltato». La Cassa distribuirà il volume gratuitamente nelle scuole fossanesi, ma è in vista la pubblicazione da parte di un importante editore nazionale, che ne consentirà una ben più vasta diffusione. Intanto l’autore raccoglie gli apprezzamenti delle autorità e dei colleghi, che hanno potuto constatare come grazie alla capacità comunicativa di Ghisolfi tanti concetti siano stati resi semplici anche per il vasto pubblico di consumatori, che ha sempre più bisogno di trasparenza e di strumenti conoscitivi utili a rapportarsi meglio con il mondo dell’economia, della finanza e delle banche.

da “Fondazioni” luglio-agosto 2014