La rivoluzione va a teatro

Per avvicinare i giovani al teatro la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna ha promosso per il secondo anno consecutivo il “Festival 20 30”, una rassegna di teatro fatto dai giovani per i giovani (e non solo), curata dall’associazione Kepler-452. Quest’anno il tema è stato “La rivoluzione”. Per quattro giorni consecutivi, quattro compagnie teatrali giovanili organizzano un laboratorio teatrale riservato ai ragazzi del territorio. Ognuno di questi laboratori si conclude con una prova aperta che va in scena a margine dello spettacolo che ciascuna compagnia mette in scena la sera.

Chi segue il festival ha così un “mosaico” composto da otto immagini: i quattro spettacoli e i quattro finali di laboratorio. Chiude la rassegna un grande spettacolo corale in cui si alternano sul palco tutti i partecipanti, insieme ad altri coetanei appositamente “convocati”.

Un’altra particolarità del festival è che perfino la direzione artistica dell’iniziativa è aperta ai giovani: alcuni dei partecipanti all’edizione dello scorso anno sono stati invitati a mettere a disposizione le loro suggestioni e le loro proposte, sulla base delle quali è stato organizzato il Festival 2015.

 

 

da “Fondazioni” novembre-dicembre 2015