La musica include

Un’orchestra per prevenire il rischio di esclusione sociale di bambini e ragazzi: è questo “Let the children play”, l’iniziativa sostenuta da un ampio partenariato di cu fa parte anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Essa prevede la creazione di un laboratorio musicale orchestrale di bambini e di ragazzi secondo il metodo Abreu. Ne saranno coinvolti circa 50, di cui 30 provenienti da famiglie in situazioni di disagio economico.

Attraverso le indicazioni dei centri di ascolto Caritas e dei servizi sociali del Comune verranno infatti individuate le situazioni più delicate e meritevoli d’attenzione: a tutti i bambini sarà affidato in comodato d’uso gratuito uno strumento musicale e tutti saranno avviati all’apprendimento musicale in piccoli gruppi di fiati, archi e percussioni.

Il progetto si basa sulla convinzione che la musica e la cultura possano divenire patrimonio di tutti, ma soprattutto uno strumento di riscatto e di sereno inserimento nella vita sociale del quotidiano.

Le lezioni saranno gratuite per i bambini provenienti da contesti complessi e richiederanno un contributo minimo per gli altri. Dall’esperienza Abreu sono uscite figure della levatura di Dudamel e di Ruiz. Il coordinamento didattico è affidato al maestro Tommaso Valenti, già coinvolto in un analogo progetto a la Spezia.