Giornata Nazionale della Previdenza 2016

I neolaureati e i giovani lavoratori italiani conoscono a quanto ammonterà la loro pensione? Sanno cos’è la previdenza complementare, come ci si iscrive e con quali vantaggi? A consultare i dati della Covip sembrerebbe proprio di no: oggi soltanto il 18% dei lavoratori con meno di 35 anni è iscritto a una forma pensionistica complementare. Anche per questo, dal 10 al 12 maggio si tiene a Napoli la sesta edizione della Giornata Nazionale della Previdenza e del Lavoro, dedicata quest’anno al tema “Pensioni e lavoro, giovani e anziani: il patto possibile tra generazioni”. Si tratta di un evento interamente gratuito, promosso da Itinerari Previdenziali e, tra gli altri, dall’Acri. È dedicato al mondo delle pensioni e del welfare ed è aperto a tutti, dai più “esperti” a chi ancora non ne sa nulla. È per chi sente il bisogno di saperne di più sulla propria situazione previdenziale e per tutti i giovani che sono o che stanno entrando nel mondo del lavoro. L’obiettivo della Giornata è sensibilizzare le gio vani generazioni, ma anche tutti i lavoratori individuali e dipendenti, sulla necessità di progettare il proprio futuro pensionistico e previdenziale.

Durante la tre giorni, oltre a un ricco programma di appuntamenti con esperti del settore e professionisti in grado di rendere tutti questi argomenti accessibili al grande pubblico, ci sarà l’assegnazione del Premio Gnp2016. Si tratta di un concorso rivolto ai ragazzi degli ultimi tre anni delle scuole secondarie di secondo grado di tutta Italia, ai quali è stato chiesto di realizzare un video di 30 secondi con cui raccontare il tema del cambiamento. Un’apposita commissione selezionerà i 3 elaborati migliori. Le scuole dei vincitori riceveranno ciascuna una stampante digitale 3D. I premi sono offerti dalle Fondazioni Cariplo, Cr Cuneo, Cr La Spezia e Cr Lucca. Il bando di concorso è sul sito www.giornatanazionaledellaprevidenza. it. Scade il 5 maggio.

www.giornatanazionaledellaprevidenza.it

“Fondazioni” marzo-aprile 2016