Un festival del linguaggio poetico

Dal 2007 ospita alcune tra le voci più significative della poesia italiana, con scrittori, critici letterari, musicisti e attori teatrali. Tutti gli ospiti hanno come riferimento centrale della loro attività il linguaggio poetico, inteso come terreno di scrittura, di critica o di interpretazione attoriale. È “Teramopoesia”, sostenuta fin dalla sua prima edizione dalla Fondazione Tercas. In questa decima edizione, con quattro incontri tra il 21 marzo e il 26 aprile, propone temi affascinanti: Il male di vivere, Il canto della gioia, Il gioco della torre, Le giovani parole. Gli incontri sono stati pensati in forma di letture-conversazioni durante le quali gli autori leggono versi dalla loro opera e da quella dei loro poeti di “elezione”, offrendo spunti per osservazioni e riflessioni su possibili affinità di pensiero o di scrittura.

www.fondazionetercas.it/teramo-poesia-2

 

“Fondazioni” marzo-aprile 2016