Foto e fumetti per il Duca Bianco

È scomparso il 10 gennaio di quest’anno il Duca Bianco, David Bowie. Per celebrarlo la Fondazione Carispezia ha ospitato due eventi espositivi, che hanno raccontato l’artista londinese attraverso la fotografia e il fumetto. La prima è stata la mostra “David Bowie & Masayoshi Sukita: Heroes”: 40 scatti del maestro della fotografia giapponese che ha immortalato David Bowie lungo alcuni decenni, ma che lo ha anche profondamente ispirato. Sebbene il lavoro del fotografo sia universalmente noto attraverso gli scatti iconici che illustrarono la copertina dell’album “Heroes”, la relazione tra Bowie e Sukita si è negli anni trasformata in un’amicizia, che ha dato vita a un vero e proprio sodalizio tra i due artisti, nonché a scatti intimi e di disarmante bellezza per la loro quotidianità.

In parallelo alla mostra fotografica, lo Spazio 32 – biblioteca della Fondazione Carispezia e centro culturale dedicato soprattutto ai giovani – ha organizzato la mostra di fumetto “David Bowie: l’uomo delle stelle”: una selezione di tavole tratte dall’omonimo libro di Veronica Carratello (disegni) e Lorenzo Bianchi (testi), edito da Nicola Pesce Editore, che ripercorre alcune delle tappe più significative della vita e della carriera dell’enigmatico camaleonte del rock.

 

“Fondazioni” maggio-giugno 2016