L’alessandrino conquista la Cina

Una troupe televisiva non passa mai inosservata, maquella che nei mesi scorsi si è vista aggirarsi in provincia di Alessandria è stata una vera novità. Per la prima volta una televisione nazionale cinese, che fa registrare mediamente 25 milioni di spettatori, ha realizzato una trasmissione dedicata all’alessandrino e ai suoi prodotti d’eccellenza, per trasmetterla in Cina nell’ambito di un progetto di promozione turistica internazionale dedicato al turismo cinese di alto livello. L’iniziativa è della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria che, nell’ambito di una convenzione sottoscritta con la Rai, ha previsto anche un accordo con Rai Com, la società del gruppo Rai che, grazie ad accordi con operatori televisivi mondiali, gestisce la distribuzione e la commercializzazione nel mondo dei programmi Rai all’estero.

«Il nostro obiettivo è aumentare la quota di mercato occupata dall’Italia nel turismo d’élite cinese, un turismo con grande potere d’acquisto e relazionale – afferma il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, Pier Angelo Taverna –. Da tempo cercavamo uno sbocco televisivo sul mercato cinese, in quanto le statistiche confermano che la Cina è il primo mercato al mondo per i viaggi all’estero e per gli acquisti turistici».

Un mercato meno lontano di quanto sembri, se si pensa che nel 2015 sono arrivati in Italia oltre due milioni e mezzo di turisti cinesi e oggi la Cina è il 5° mercato estero per la provincia di Alessandria. I cinesi sono turisti che ritornano a visitare con più tempo e cura città già viste in precedenza, con una particolare attenzione al made in Italy, alle eccellenze eno-gastronomiche, al glamour nel suo complesso, dagli hotel di alto livello alla gioielleria, dai castelli alle cantine. Nell’alessandrino le telecamere si sono addentrate tra storia, cultura, arte, relax, shopping, enogastronomia e sport.

La trasmissione su cui andranno in onda le riprese si intitola “As far as you can” ed è condotta da una giovane attrice di Pechino, volto noto della tv cinese. Food, wine, leisure and glamour – direbbero gli anglosassoni – sono i temi conduttori del programma, che si propone come punto di riferimento per i big spenders cinesi che ricercano cibo di qualità, location di lusso, shopping esclusivo, artigianato d’elite, mete eleganti e ambienti di fascino.

 

 “Fondazioni” settembre-ottobre 2016