Migliorare la vita delle persone disabili

Per la Fondazione Carispezia l’Assistenza sociale èil primo settore di intervento, a cui destina ogni anno oltre il 50% delle risorse stanziate. Tra le tante iniziative finanziate molte sono finalizzate al sostegno delle famiglie con persone disabili (circa 350 famiglie raggiunte nel 2012). Una di queste è il progetto “Mai soli”, che prevede l’inserimento di un educatore a domicilio in famiglie con disabili minori e adulti affetti da patologia psichiatrica, al fine di favorire una maggiore autonomia e un miglioramento nella qualità della vita di tutti i componenti della famiglia. Un altro piccolo ma esemplare progetto è quello chiamato “Calcistica-mente”, che ha coinvolto 25 disabili in un corso di calcio. Si tratta di un’iniziativa educativo-terapeutica che promuove la socializzazione attraverso momenti di gioco di squadra e di spogliatoio. Da ultimo la Fondazione nel corso dell’estate ha reso accessibile ai disabili una spiaggia in località Marinella (Sp). La spiaggia attrezzata è stata aperta gratuitamente ed è stata frequentata da oltre 4mila persone, che hanno partecipato a momenti di condivisione e socializzazione.

da “Fondazioni” settembre-ottobre 2013