Viene alla luce il patrimonio di documenti antichi custoditi nel reatino

Dopo aver terminato il lunghissimo lavoro di trascrizione degli antichi documenti custoditi nel Monastero di Santa Filippa Mareri (Borgo San Pietro, Rieti), tutto l’intero patrimonio documentale, architettonico, artistico è stato raccontato e raccolto nel nuovo importante libro editato dalla Fondazione Varrone “Le più antiche pergamene del Monastero di Santa Filippa. I Mareri. Borgo San Pietro e il Cicolano tra XII e XIV secolo” che verrà presentato il prossimo 3 dicembre alle ore 15,30 presso l’ Auditorium Varrone. Il volume, inserito dalla Deputazione abruzzese di storia patria nella sua prestigiosa collana di alto valore scientifico, è stato curato dagli storici Tersilio Leggio che ha contribuito con un interessante saggio sui Mareri e Roberto Marinelli con il puntuale saggio sulla civiltà del villaggio appenninico. Significativo è stato il lavoro svolto per molti anni da Rita Cosma e Angela Lanconelli che hanno trascritto tutte le antiche pergamene.

All’interno del Monastero di S.Filippa Mareri, ricostruito sapientemente dopo la costruzione della diga del Salto, come è ben argomentato nel libro, si trovano oggetti, arredi, libri di grande rilevanza storica nonché l’archivio storico che rappresenta una pietra miliare della storia del centro Italia e non solo del cicolano come evidenziano i curatori. L’intero patrimonio architettonico, artistico e documentale è stato raccolto nel libro con particolari sulla cappella di Santa Filippa ricostruita fedelmente ed integralmente nel nuovo edificio e una bolla papale che ne conferma la santità. Il libro si avvale di un suggestivo e professionale supporto fotografico.

«Siamo soddisfatti di aver contribuito a questo progetto storico-scientifico – dichiara Antonio Valentini, presidente della Fondazione Varrone –. Mettere a disposizione della comunità l’enorme ricchezza documentale racchiusa nel Monastero di S.Filippa Mareri è un’operazione culturale molto importante. Il libro può diventare un veicolo efficace di diffusione e divulgazione della storia e delle radici del nostro territorio».

Link: www.fondazionevarrone.it

Credits foto:
Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/File:Santuario_di_Santa_Filippa_Mareri.JPG