Giovani guide per scoprire i tesori di Palazzo Magnani

Palazzo Magnani è una storica dimora cinquecentesca di via Zamboni a Bologna, nota soprattutto per gli straordinari affreschi dei Carracci che custodisce. Fino a oggi era visitabile solo su appuntamento. Ora Fondazione del Monte e Unicredit attivano diverse iniziative per facilitare l’accesso del pubblico e far conoscere ai bolognesi e ai turisti la preziosissima Quadreria di arte antica e moderna custodita al suo interno. Innanzitutto il Palazzo è ora visitabile gratuitamente ogni mercoledì e il secondo sabato del mese (è possibile prenotare una visita guidata sul sito www.quadreriapalazzomagnani.it). Inoltre è stato completamente rinnovato il percorso espositivo che presenta le opere più importanti della Quadreria, dal Cinquecento al Settecento. Il fulcro narrativo del nuovo percorso – curato da Marco Riccomini – è il dialogo tra gli affreschi dei maestri bolognesi Annibale, Agostino e Ludovico Carracci, come le “Storie della fondazione di Roma”, che troneggiano nello splendido salone a loro intitolato al primo piano, e le tele di grandi maestri dell’arte dal XVI al XIX secolo, tra cui Guercino, Dosso Dossi, Ubaldo Gandolfi. All’arte del Novecento è invece dedicata un’apposita sala. Qui la curatrice della sezione moderna Maura Pozzati ha delineato un percorso di confronto tra le opere antiche e quelle contemporanee attorno al tema del paesaggio, sia interiore che esteriore. Sono esposte opere di De Pisis, Morandi, Burri.

Inoltre, per valorizzare al meglio questa parte della città e tutte le principali realtà culturali che si affacciano su via Zamboni, gli studenti dell’Università e dell’Accademia di Bologna avranno la possibilità di svolgere tirocini formativi presso il Palazzo, conducendo il pubblico alla scoperta delle sale. Ma non solo: dal mese di settembre la Quadreria è animata anche da un ricco programma di incontri culturali e artistici, attività espositive e concerti.

Inoltre la Fondazione del Monte e Unicredit hanno voluto rendere protagonisti i giovani in un concorso di idee per la creazione di progetti innovativi incentrati sulla promozione e sulla valorizzazione del patrimonio artistico e storico di Palazzo Magnani e della Quadreria attraverso l’ideazione e la realizzazione di nuovi strumenti di marketing culturale basati su tecnologie d’avanguardia. La partecipazione al concorso è gratuita e aperta esclusivamente agli studenti e ai laureati da non oltre due anni dell’Università di Bologna (tutte le facoltà) e dell’Accademia di Belle Arti del capoluogo emiliano. Il primo classificato riceverà un premio di 5mila euro e vedrà realizzata la propria idea. Le proposte, che devono pervenire entro il 31 ottobre 2017, saranno giudicate da una commissione di esperti nel campo artistico e della comunicazione.

“Fondazioni” settembre-ottobre 2017