L’accoglienza a Genova è di casa

Prosegue l’impegno della Fondazione Carige a favore della residenzialità di persone e nuclei famigliari in stato di disagio fisico ed economico. Attualmente sono sei gli immobili di proprietà della Fondazione, situati nel capoluogo ligure, concessi in comodato gratuito ad associazioni operanti nel settore dell’accoglienza. Si va dall’hospice per i malati terminali di tumore e di Sla, che ospita fino a 18 persone assistite da professionisti formati appositamente per la somministrazione della terapia del dolore, alla struttura che ospita le famiglie dei bambini in cura presso l’Ospedale Pediatrico della città, eccellenza nazionale per la ricerca, che richiama pazienti da tutta la penisola e dall’estero. Ci sono inoltre: un edificio di sei piani interamente dedicato all’accoglienza di persone senza fissa dimora, una struttura che ospita persone in stato di necessità temporanea o permanente (stranieri, richiedenti asilo, vittime della prostituzione), una residenza per anziani e un immobile per accogliere una famiglia in difficoltà.

“Fondazioni” novembre-dicembre 2018