Funder35

Nato nel 2012 da un’idea della Commissione per le Attività e i Beni Culturali di Acri, Funder35 ha l’obiettivo di selezionare le migliori imprese culturali giovanili e accompagnarle nell’acquisizione di modelli gestionali e di produzione tali da garantirne un migliore posizionamento sul mercato e una maggiore efficienza e sostenibilità. Le imprese selezionate diventano destinatarie di iniziative di supporto connesse alle tematiche organizzative, gestionali e di innovazione tecnologica, con l’obiettivo di accompagnare il processo di miglioramento e di favorire l’ottimizzazione delle risorse. Sono inoltre previste attività di orientamento su tematiche fiscali, amministrative e di raccolta fondi a livello nazionale e internazionale. Le Fondazioni promotrici attualmente sono 19, con capofila Fondazione Cariplo. Dal 2012 al 2017, Funder35, grazie al bando nazionale (che ha fornito un sostegno complessivo superiore ai 10 milioni di euro) e ad attività di accompagnamento, ha consentito la crescita e lo sviluppo di circa 300 imprese culturali giovanili non profit, spesso scarsamente strutturate, ma già attive nell’ambito della produzione artistica e creativa o nei servizi di tutela e valorizzazione culturale. Funder35 intende oggi offrire alla “comunità di buone pratiche” costituitasi, che, per dimensioni e contenuti, è unica nel suo genere in Italia, un insieme di conoscenze e un bagaglio di strumenti utili ad affrontare in modo più professionale le sfide del mercato e a guardare con maggior consapevolezza al futuro.

Per maggiori informazioni consultare il sito funder35.it