Primo Maggio #DallaTorreAlCielo

Nonostante l’emergenza sanitaria, Lucca non rinuncia ai consueti festeggiamenti musicali del Primo Maggio. Grazie all’iniziativa dall’Associazione Start – Open your eyes, promossa dal Comune di Lucca e dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, tutti potranno godere della musica con un concerto che si terrà sulla Torre Guinigi dalle 18 alle 20 e che verrà trasmesso in diretta su NoiTv e sui social di Start-Open your eyes.

Con una selezione musicale di Federico De Robertis si attraverseranno trecento anni di storia e cinque continenti passando da Beethoven al Jazz di John Coltrane e all’elettronica degli Underworld, dalla salsa centro americana a Giacomo Puccini per concludere con Jesus Christ Superstar di Andrew Lloyd Webber. Ad accompagnare la musica ci sarà anche un’installazione temporanea dello street artist Moneyless composta da un solido platonico sospeso e uno stendardo di oltre cento metri quadrati con i colori della città.

“In questi giorni difficili di incertezza, sacrificio e limitazione senza precedenti della libertà personale – spiega Gian Guido Grassi, curatore e presentatore dell’evento – gli autori offrono il loro lavoro per portare un attimo di bellezza nelle case di amici e concittadini, un abbraccio metaforico e un segno di speranza; un gesto di amore e gratitudine per Lucca”.

Con la regia di Simone Rabassini e Paolo Marchetti, un sistema di riprese consentirà di vedere in diretta l’installazione, le performance e le immagini panoramiche della città grazie all’ausilio di un drone: “Immagini surreali di una Lucca meravigliosa e deserta, che speriamo di non dover più rivedere – commenta Grassi -. Ci poniamo così un secondo obiettivo di più lunga durata, altrettanto fondamentale: produrre un video che possa circolare e valorizzare la città e i suoi monumenti richiamando l’attenzione di un turismo di qualità: un’operazione di marketing territoriale e museale che possa sostenere la città nella fase di ripresa e ritorno alla normalità.”

Usando l’#dallatorrealcielo chiunque potrà partecipare al concerto postando, prima dell’evento, una foto divertente di vita quotidiana in quarantena e, durante e dopo l’evento, di come vi ha partecipato.

All’iniziativa hanno collaborato anche la Fondazione Lucca Sviluppo, il Palazzo delle Esposizioni, il Teatro del Giglio, Lucca Crea, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Lucca, Noi TV, Work Art e Underground Supporters.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.fondazionebmlucca.it