Fortezza Verrucole, un museo vivente e inclusivo

La Fortezza di Verrucole, il cui restauro è stato sostenuto dalla Fondazione CR Lucca, diventa un esempio virtuoso di politiche di coesione.  Un riconoscimento che arriva da OpenCoesione, l’iniziativa di open data coordinata dal Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in occasione della Giornata internazionale dei musei, quest’anno dedicata al tema “Musei per l’eguaglianza: diversità e inclusione”.

Primo di un percorso che ha consentito la nascita di un “Sistema diffuso di rocche e fortificazioni della Valle del Serchio”, la campagna di restauro ha restituito la Fortezza alla Garfagnana e, nel corso dei nuovi lavori avviati nel 2017, ha introdotto una monorotaia su cui viaggia un trenino che permette alle persone con disabilità motorie l’accesso alla struttura, diventando così un luogo di cultura aperto a tutti e inclusivo.

La Fortezza ospita un archeopark, un museo vivente animato da guide in abito storico che accompagnano i visitatori nella visita degli ambienti allestiti come nel passato con dimostrazioni di attività civili e militari. Oltre alle visite guidate, la Fortezza offre una serie di attività di laboratorio indirizzate sia ai ragazzi che agli adulti per far toccare con mano la storia locale e le attività tradizionali del mondo rurale.

Per maggiori informazioni visita la pagina della Fondazione