L’Europa investe nella ricerca senese

AchilleS Vaccines, scale-up italiana incubata presso la Fondazione Toscana Life Sciences, si aggiudica il finanziamento del fondo EU Malaria Fund a cui partecipa anche la Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

L’azienda biotech, impegnata nello sviluppo di vaccini e biofarmaci ad alto contenuto tecnologico, universali e sostenibili, con il sostegno della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, ha ricevuto un finanziamento di 10,8 milioni di euro da parte dell’EU Malaria Fund, un nuovo strumento di finanziamento europeo che sostiene la ricerca delle società innovative. Il finanziamento si estenderà a 46 milioni in 5 anni per sostenere ben tre progetti di ricerca sulla malaria, sul Covid-19 e su altre malattie infettive.

Si tratta di un capitale mai assegnato prima a una società italiana, che sostiene lo sviluppo di un vaccino contro la malaria, in grado di attivare immunità contro più antigeni del parassita, e dell’anticorpo monoclonale contro SARS-CoV-2 grazie al progetto MAbCo19 condotto da un team di ricerca di Toscana Life Sciences.

Tra i soggetti che partecipano al fondo, la Commissione Europea, la Banca Europea degli Investimenti, la Bill & Melinda Gates Foundation e la Fondazione Monte dei Paschi di Siena.

 «La partecipazione della Fondazione Mps nel Malaria Fund, con un milione di euro, traduce nella realtà uno degli obiettivi strategici che l’Ente persegue: attrarre sul territorio senese nuove risorse dall’esterno e creare, così, un potenziale effetto leva con benefici durevoli a favore della comunità» – dichiara Carlo Rossi, presidente Fondazione Mps.

Per maggiori informazioni visita la pagina della Fondazione Monte dei Paschi di Siena