La scuola come la vorrebbero gli alunni

Con il concorso “La scuola che vorrei”, promosso dalla Fondazione CR di Cuneo, tutti gli alunni della provincia sono invitati a raccontare quale scuola immaginano dopo il periodo di chiusura causato dall’emergenza sanitaria.

Gli studenti, dalla scuola dell’infanzia fino agli istituti superiori di secondo grado, possono inviare disegni, testi o video che parlino dei loro bisogni, delle loro aspettative e dei loro sogni. In palio ci sono diversi premi, dai giochi ai buoni libro, fino ai dispositivi informatici per i più grandi.

Un’occasione nuova per raccogliere suggestioni creando nuove opportunità di confronto e dialogo, coinvolgendo in prima persona gli alunni che, insieme agli insegnanti, si sono ritrovati a sperimentare un modo diverso di fare lezione, di imparare e di relazionarsi con i compagni di classe.

«La scuola è uno degli ambiti strategici per la ripartenza del nostro Paese dopo il periodo di crisi dovuto al coronavirus, ed è da sempre uno dei settori sui quali si concentra l’attività della Fondazione CRC», commenta Giandomenico Genta, presidente della Fondazione CRC.

Per maggiori informazioni clicca qui