Il Paradiso del Talento

Il “Paradiso del Talento”, un progetto di Fondazione Cassamarca, propone Treviso come luogo di riferimento per quei giovani direttori d‘orchestra, solisti di canto, assistenti musicali e correpetitori che vogliono perfezionare la propria preparazione nel campo dell‘opera lirica.

L‘idea è partita dal direttore d’orchestra Andrea Marcon, che, con l’appoggio concreto della Fondazione Cassamarca, ha voluto istituire nella sua città questo nuovo Laboratorio Internazionale dell‘Opera Italiana, affidandone la guida a un altro direttore d‘orchestra di grande fama, Giancarlo Andretta. «Il corso vuole arrivare a dare ai ragazzi una preparazione a 360 gradi per una produzione lirica – ha sottolineato Andretta –. Una volta terminato il corso pianisti, cantanti e direttori saranno in grado di affrontare anche dal punto di vista professionale un‘opera di questo valore».

L’iniziativa, intesa come laboratorio internazionale dell’opera italiana, è stata dedicata in questa sua prima edizione allo studio di tre capolavori del repertorio operistico: La Cenerentola di Gioachino Rossini, Norma di Vincenzo Bellini, Nabucco di Giuseppe Verdi.

Al corso, articolato in 34 lezioni, hanno aderito 11 direttori d’orchestra, 6 pianisti correpetitori e 6 uditori per un totale di 23 iscritti. 

Il grande successo del Master ha consentito di avviare in questi due mesi un ulteriore corso di 8 lezioni dedicato alla formazione di base per gli aspiranti direttori d’orchestra con 12 allievi e affidato sempre alla direzione del Maestro Andretta.