Padova e Rovigo rilanciano le attività ludiche ed educative per bambini e ragazzi

La Fondazione Cariparo mette a disposizione 800.000 euro per favorire la ripresa delle attività ludiche, didattiche ed educative rivolte a bambini e ragazzi, che sono state fortemente colpite dalla chiusura delle scuole e delle attività extrascolastiche, aumentando il rischio di esclusione e povertà educativa.

Tre saranno le azioni di intervento. La prima è dedicata alle organizzazioni non profit delle province di Padova e di Rovigo con esperienza pregressa nella gestione dei centri estivi e, in particolare, nell’organizzazione di attività rivolte a bambini e ragazzi dai 6 anni in su. La seconda linea di intervento supporterà la Federazione Italiana Scuole Materne delle province di Padova e di Rovigo e le Diocesi di Padova, Adria-Rovigo e Chioggia nell’attivazione di 125 centri estivi, che ospiteranno 4.000 bambini di età compresa tra 0 e 5 anni, prevedendo anche un supporto socio-psico-pedagogico per loro e per le famiglie.  Infine, saranno avviati 100 centri estivi rivolti alla fascia 6-14 anni che prevedranno, oltre alle attività ludiche e ricreative, attività di studio funzionali al recupero scolastico.

Per saperne di più visita la pagina della Fondazione Cariparo