A Biella nove progetti per il benessere e la coesione della comunità

Nove sono i progetti selezionati da Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Banca Simetica e Diocesi di Biella, per il bando socialeSeminare Comunità 2.0“, che spaziano dalla sanità, ai giovani, alle categorie più fragili come disabili, migranti e detenuti.

Iniziative che si intrecciando e si inseriscono in numerosi contesti sociali, con lo scopo di migliorare il tessuto connettivo e la qualità di vita dell’intera comunità perché, come afferma il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella Franco Ferraris, «il valore aggiunto per il territorio non sarà portato dal singolo progetto, ma dal cambiamento culturale e organizzativo che i progetti nel loro complesso sapranno innescare a vari livelli»

A titolo esemplificativo, “Wood-Lab”, un progetto dedicato alle persone con disabilità con l’obiettivo di favorire la loro autonomia acquisendo competenze specifiche nella produzione di manufatti in legno, percorso che sarà condiviso con i detenuti, in vista della loro reintegrazione nel tessuto cittadino. Oppure, sempre legato al reinserimento lavorativo e all’autonomia, il progetto “Verso Casa”, un intervento di housing social di tipo socioeducativo pensato per combattere l’isolamento sociale dei soggetti più fragili. Infine, con il progetto “Luoghi di Comunità”, saranno attivati degli spazi aperti alla cittadinanza per aumentare le occasioni di incontro, di scambio intergenerazionale, di sostegno alle famiglie attraverso numerose attività che vanno dal supporto alla genitorialità, ai laboratori per i bambini, alle “giornate per la comunità”.

Per conoscere anche gli altri progetti visita la pagina della Fondazione CR di Biella