La ricerca scientifica che fa luce sull’evoluzione del Covid in Lombardia

Fondazione Cariplo, oltre ad aver promosso un ampio studio sul virus SARS-COV-2, presenta un nuovo bando per continuare a sostenere i progetti di ricerca nel campo della “Data Science”.

Lo studio, sostenuto dalla Fondazione, è stato condotto dai ricercatori della ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano e della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia, e ha permesso di fotografare quanto accaduto dall’inizio dell’anno in Lombardia, attraverso un approccio scientifico “evidence-based”. Sono state analizzate le sequenze genomiche virali da circa 350 pazienti, provenienti da aree diverse della Lombardia.

L’analisi è foriera di importanti indicazioni per chi dovrà lavorare sul vaccino e sulle cure in futuro, per questo motivo i dati sono stati messi a disposizione della comunità scientifica internazionale con la modalità open access.  

«La ricerca che presentiamo oggi genera una conoscenza sul Covid19 che può contribuire a fare importanti passi avanti per contrastare la pandemia. Fondazione Cariplo considera fondamentale il proprio impegno a favore della ricerca di eccellenza che metta a disposizione conoscenze importanti per il benessere di tutti», afferma Giovanni Fosti, Presidente di Fondazione Cariplo.

La Fondazione ha, inoltre, presentato un nuovo bando, “DATA SCIENCE FOR SCIENCE AND SOCIETY”, mettendo a disposizione 2 milioni di euro per sostenere ulteriori progetti di ricerca multidisciplinari nel campo della Data Science, con l’obiettivo di potenziare la comprensione di temi complessi e socialmente rilevanti al fine di produrre conoscenza utile a orientare le politiche e i processi decisionali di persone e organizzazioni.

Il termine per presentare domanda è il 1 ottobre 2020.

Per maggiori informazioni visita la pagina della Fondazione Cariplo