VENTO, 10 anni tra cicloturismo e rigenerazione del territorio

L’emergenza sanitaria non ha fermato VENTO Bici Tour 2020, un evento che, dal 11 al 20 settembre, celebrerà i 10 anni di un’importante iniziativa di cicloturismo e di rigenerazione dei territori.

VENTO è un progetto promosso dal Politecnico di Milano che prevede la realizzazione di una dorsale cicloturistica di oltre 700 chilometri lungo gli argini del fiume Po, la più lunga d’Italia, da VENezia a TOrino passando per Milano.  Dopo l’ideazione e lo studio di fattibilità redatto dal Politecnico nel 2012, e la successiva fase di progettazione tecnica ed economica conclusa a fine 2019, si è aperta una nuova fase che porterà alla realizzazione dei primi quattro lotti della ciclovia VENTO per un totale di 134 chilometri, con i fondi messi a disposizione dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Non si tratta però solamente di un progetto di infrastruttura ciclabile. Sostenuto dalla Fondazione Compagnia di San Paolo e della Fondazione Cariplo, e con il patrocinio di Acri, il progetto mira anche a rigenerare il territorio in termini di occupazione verde, valorizzazione del paesaggio e identità culturale. Per questo, il VENTO Bici Tour, oltre alle pedalate lungo il percorso, prevede anche eventi di approfondimento legati al tema della rigenerazione territoriale inclusiva.

Quest’anno, a causa della pandemia, le pedalate non potranno essere aperte a tutti, ma si potranno seguire in diretta social per partecipare comunque a quel cambiamento culturale che VENTO vuole innescare portando un nuovo turismo nelle aree fragili del Paese.

Per maggiori informazioni visita la pagina del progetto