Un concorso per l’educazione finanziaria dei giovani

Anche quest’anno “Conoscere la Borsa” si apre con una nuova edizione che si terrà fino al 9 dicembre. Si tratta di un avvincente concorso online internazionale che offre la possibilità agli studenti delle scuole superiori e agli inseganti di confrontarsi con le dinamiche del mondo economico e della politica internazionale.

Come? Attraverso la possibilità di investire un capitale virtuale in Borsa, mediante una piattaforma online, e di effettuare operazioni intelligenti per aumentarlo. Gli acquisti e le vendite simulate vengono eseguiti in base alle quotazioni delle piazze borsistiche reali, così come reale è l’andamento dei listini.  Parallelamente, nel periodo di concorso, gli studenti partecipano a diversi momenti formativi in cui esperti di finanza e di economia tengono lezioni teoriche. Il principio è quello del “Learning by doing”: attraverso la forma del gioco, la simulazione delle operazioni in titoli permette di acquisire competenze economiche di base e di educazione finanziaria. Attraverso la simulazione, infatti, i ragazzi imparano a reperire e servirsi di informazioni economiche e a giudicarne l’attendibilità sperimentando il rischio, il dubbio e l’incertezza, come anche la soddisfazione di un buon lavoro di squadra.

Il concorso, nato su iniziativa dell’Associazione delle Casse di Risparmio tedesche (DSGV), si svolge da ormai più di trent’anni e oggi interessa quattro nazioni europee, con il sostegno del Gruppo Europeo della Casse di Risparmio (ESGB). In Italia, il concorso “Conoscere la Borsa” è promosso dall’Acri e sono 11 le Fondazioni , e una Cassa di Risparmio, ad aver aderito: Fondazione CR di Cento, Fondazione CR Civitavecchia, Fondazione CR Cuneo, Fondazione CR Fabriano e Cupramontana, Fondazione CR Gorizia, Fondazione CR di Jesi, Fondazione CR Salernitana, Fondazione CR San Miniato, Fondazione Sicilia, Fondazione CR di Trento e Rovereto, Fondazione CARIVIT – Viterbo e una Cassa di Risparmio di Volterra.

 Per maggiori informazioni visitare la pagina di Conoscere la Borsa